menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

'Ndrangheta, arresti a Milano e in Lombardia

Colpito il clan Mancuso: l'accusa è di estorsione con metodo mafioso

Una serie di ordinanze di custodia cautelare (indagini) emesse su richiesta della Dda di Milano sono in corso di esecuzione nelle prime ore del mattino di mercoledì in Lombardia. A quanto riferito dai Carabinieri, che stanno eseguendo arresti e perquisizioni, si tratta di esponenti ritenuti vicini al clan Mancuso, accusati di estorsione aggravata dal metodo mafioso.

L'indagine, denominata 'Grillo parlante 2', secondo quanto si è appreso fa specifico riferimento al fenomeno ''dell'infiltrazione mafiosa nel tessuto economico-imprenditoriale locale'' della Lombardia.

Nasce dall'attività investigativa conclusa nell'ottobre del 2012, quando furono arrestati 23 soggetti ritenuti appartenenti o collegati alla criminalità organizzata di origine calabrese operante in Lombardia vicini alla cosca Mancuso, attiva stabilmente in Milano e provincia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento