rotate-mobile
Sabato, 24 Febbraio 2024
Cronaca Comasina / Via Trento Trieste

Uomo carbonizzato in un campo: fermati due filippini e due italiani

I quattro fermati sono accusati dell'omicidio di Villamar Glenn Padilla, il trentaseienne filippino trovato bruciato in un campo di Novate Milanese il 26 gennaio scorso

Gli assassini potrebbero finalmente avere un nome. E l’omicidio potrebbe finalmente avere un movente. 

I carabinieri del gruppo di Monza hanno dato esecuzione a quattro fermi di indiziato di delitto, emessi dalla Procura della Repubblica di Milano, nei confronti di due cittadini filippini e di altrettanti italiani.

I quattro sono accusati dell’omicidio di Villamar Glenn Padilla, il trentaseienne filippino che venne ucciso e bruciato in un campo di Novate Milanese il ventisei gennaio scorso. 

Il suo corpo, carbonizzato, fu riconosciuto soltanto grazie ad un tatuaggio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uomo carbonizzato in un campo: fermati due filippini e due italiani

MilanoToday è in caricamento