rotate-mobile
Sabato, 24 Settembre 2022
Polfer

Le borseggiatrici in Stazione Centrale a Milano fermate dalla polizia

Una di loro è risultata evasa dagli arresti domiciliari ed è stata arrestata

La polizia ferroviaria di Milano ha arrestato un giovane marocchino di 26 anni per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti. Gli agenti lo hanno individuato nella giornata di giovedì, davanti alla stazione di Milano Lambrate. Secondo quanto riferito in una nota della questura, il 26enne stava spacciando: avrebbe avvicinato alcuni ragazzi e in cambio di denaro ha ceduto qualcosa. 

I poliziotti lo hanno così controllato e perquisito. È stato trovato in possesso di oltre un etto di hashish e 40 euro, provento di attività illecita. Droga e denaro sono stati posti sotto sequestro.

Borseggiatrici in Centrale

Sempre giovedì ma nella stazione di Milano Centrale, gli agenti della polfer hanno notato lungo la banchina della metro linea verde, tre donne note alle forze di polizia che, posizionate alle spalle dei viaggiatori presenti, cercavano con molta probabilità persone da derubare. Le tre ragazze, dopo aver capito che le stavano osservando, hanno cercato di allontanarsi repentinamente dal binario ma sono state bloccate. Da un controllo in banca dati, una di loro è risultata evasa dagli arresti domiciliari ed è stata arrestata.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le borseggiatrici in Stazione Centrale a Milano fermate dalla polizia

MilanoToday è in caricamento