Armati di pistola rapinano supermercato: due 30enni arrestati dopo il colpo da 1500 euro

Il colpo, avvenuto a Gorgonzola, risale allo scorso settembre. In carcere due rapinatori di Cinisello Balsamo e San Severo (Foggia)

Due rapinatori di trent'anni sono stati arrestati dai carabinieri a Cinisello Balsamo e San Severo (Foggia). Si tratta di due uomini, italiani, pregiudicati, ritenuti responsbaili della rapina commessa lo scorso 7 settembre 2018 a Gorgonzola all'interno di un supermercato.

Armati rapinano supermercato

Con il volto coperto da un casco per non farsi riconoscere e con una pistola in pugno i due malviventi hanno fatto irruzione nel punto vendita, dirigendosi verso le casse. Minacciando gli addetti sono riusciti in pochi istanti a impossessarsi di un bottino da 1500 euro e a scappare via, veloci come erano arrivati, a bordo di un motorino rubato a Milano alcune settimane prima.

Le indagini dei Ris di Parma e l'arresto

Dopo la rapina sono iniziate subito le indagini dei carabinieri della compagnia di Cassano d'Adda che hanno portato mercoledì all'esecuzione di due ordinanze di custodia cautelare in carcere. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il motorino utilizzato dai malviventi per fuggire, insieme agli abiti indossati al momento del colpo, erano stati abbandonati in un campo in un'area agricola a Gorgonzola e proprio dagli indumenti dei due sono iniziati gli accertamenti dei tecnici del Ris di Parma. Il Reparto Investigazioni Scientifiche dei carabinieri, grazie alle analisi dattiloscopiche e al materiale biologico è riuscito a identificare gli autori della rapina e ottenere l’emissione della misura cautelare nei confronti dei due 30enni. Uno dei due rapinatori è stato arrestato a Cinisello Balsamo ed è stato accompagnato a San Vittore, mentre il secondo uomo, residente a San Severo, in provincia di Foggia, che nel frattempo era già stato sottoposto agli arresti domiciliari in seguito a condanna definitiva per reati contro il patrimonio, è finito in carcere a Foggia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, 'paziente covid positivo' attraversa la città con flebo e ossigeno: la performance

  • Milano, 15 volanti danno la caccia a un uomo: il folle inseguimento finisce in Buenos Aires

  • Incidente a Carpiano, scontro tra due auto piene di bambini: bimba di 7 mesi grave

  • Milano, ancora spari in via Creta: ragazzo di 32 anni gambizzato durante la notte, le indagini

  • Maltempo a Milano, violenta grandinata nel pomeriggio di venerdì: diversi allagamenti

  • Fanno esplodere la banca e scappano verso un campo rom: il bottino era di 60mila euro

Torna su
MilanoToday è in caricamento