Cronaca

Rubano quasi duemila euro di vestiti, poi pestano l’addetto alla sicurezza: arrestati

I due sono stati fermati dai carabinieri, che in tutto il giorno hanno arrestato sei ladri

Hanno strappato le placchette antitaccheggio da vestiti per un valore di duemila euro. Poi, una volta scoperti, hanno aggredito l’addetto alla sicurezza del centro commerciale, nel disperato tentativo di guadagnarsi la fuga. Un tentativo immediatamente bloccato dai carabinieri, che li hanno trovati e fermati. 

Martedì sera, i militari del comando provinciale di Milano hanno arrestato un ventinovenne e un trentaduenne russi, entrambi già noti alla giustizia, accusati del reato di rapina aggravata in concorso. 

I due sono entrati in un centro commerciale di via Santa Redegonda e, dopo aver rubato quasi duemila euro di abiti da un negozio, hanno colpito con calci e pugni l’addetto alla sicurezza che cercava di bloccarli. A quel punto, però, sono intervenuti i carabinieri - allertati dai clienti -, che hanno fatto scattare le manette. 

La stessa sorte, solo nella giornata di martedì, è toccata ad altre quattro persone, tutte fermate dai militari nel giro di poche ore. 

Il primo ad essere arrestato, in mattinata, è stato un lituano trentenne, che - in piazza IV novembre - ha strappato uno smartphone dalle mani di un ventisettenne marocchino. 

Poco dopo, i carabinieri hanno fatto scattare le manette per un salvadoregno trentunenne, fermato in flagrante mentre cercava di rubare in un supermercato di via Varesina. L’uomo aveva nascosto quattro lattine di birra nel borsello e in tasca, una bottiglia di whisky nelle mutande e una maglietta sportiva nel borsello. Nel tentativo di scappare aveva poi colpito e spintonato un dipendente, che era comunque riuscito a bloccare fino all’arrivo dei militari. 

Gli ultimi ad essere fermati, nel corso della notte, sono stati due marocchini di ventisette e trentatré anni, scoperti dai carabinieri mentre portavano via una moto di grossa cilindrata. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubano quasi duemila euro di vestiti, poi pestano l’addetto alla sicurezza: arrestati

MilanoToday è in caricamento