rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
Cronaca

Traffico di droga, undici arresti a Milano

L'operazione "Cavaliere Nero 2" condotta dalla guardia di finanza

Con dieci arresti in carcere e uno ai domiciliari, ma anche il sequestro di dieci chili di cocaina in un box, la guardia di finanza di Milano martedì mattina ha sgominato un'associazione per delinquere attiva nel traffico di droga a Milano, comandata da un pluripregiudicato serbo già condannato all'ergastolo per due omicidi ma in semilibertà grazie alla "compiacenza" di un ex avvocato ora cancellato dall'ordine, C.M., 38enne.

Il legale aveva infatti costituito una società con il solo scopo di assumerlo per fagli ottenere il regime di semilibertà. In realtà il serbo non lavorava ma continuava a capeggiare la banda e pianificare i traffici illeciti di sostanze stupefacenti.

Il capo del sodalizio, Dragomir Petrovic alias "Draga", ha 65 anni ed è famoso per essere stato tra i leader della cosiddetta "banda degli slavi", negli anni '70, quando rivaleggiava con il clan di Renato Vallanzasca. Petrovic nel 1992 si era reso protagonista di una rivolta nel carcere di Firenze, quando tra l'altro aveva tenuto in ostaggio un agente di polizia penitenziaria in combutta con altri detenuti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Traffico di droga, undici arresti a Milano

MilanoToday è in caricamento