Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca

Milano, coca dall'Olanda e 'fumo' dal Marocco: 17 arresti per traffico internazionale di droga

Diciassette persone arrestate dalla Mobile. Sequestrati 24 chili di coca e 262 di hashish

La cocaina partiva, come spesso accade, dall'Olanda. L'hashish, invece, arrivava dal Marocco. Il punto di arrivo, però, era sempre lo stesso: Milano. Così come gli stessi erano anche i "burattinai" che muovevano i carichi tra il Nordafrica, l'Europa e la Madonnina. 

Video: gli arresti per traffico di droga

Diciassette persone, tutte di origine marocchina, sono state arrestate martedì mattina dagli uomini della Squadra Mobile di Milano con l'accusa di traffico internazionale di sostanze stupefacente. I diciassette, stando a quanto accertato dall'indagine - coordinate dal pm Luigi Luzi -, erano trafficanti attivi nel territorio milanese capaci di importare in Italia importanti quantitativi di droga, che poi venivano venduti al dettaglio in città.

L'indagine è nata nei primi mesi del 2016, quando i sospetti dei poliziotti si sono concentrati su un marocchino, che ha poi permesso di aprire il vaso di Pandora sui traffici. Durante l'inchiesta, otto persone sono state arrestate in flagranza, mentre gli agenti sono riusciti a mettere le mani su ventiquattro chili di cocaina, 262 di hashish e mezzo chilo di eroina. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano, coca dall'Olanda e 'fumo' dal Marocco: 17 arresti per traffico internazionale di droga

MilanoToday è in caricamento