menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arrestato a Milano Adolfo De Obarrio Manzini, ex segretario del presidente del Panama

Avrebbe ricevuto varie tangenti in cambio di assegnazione di commesse pubbliche

Arrestato a Milano Adolfo De Obarrio Manzini ex segretario particolare del presidente della Repubblica del Panama, Ricardo Martinelli. L'uomo, un cittadino italo-panamense di 39 anni, era ricercato per riciclaggio di denaro.

A dare la notizia è la questura di Milano con una nota. De Obarrio Manzini era ricercato dal 2019 dalla giustizia del Panama. Gli agenti della Squadra Mobile milanese, guidati da Marco Calì, su impulso della Divisione Interpol del Servizio di Cooperazione Internazionale di polizia, hanno individuato l'uomo grazie alla segnalazione giunta alla centrale operativa di via Fatebenefratelli della registrazione del ricercato presso un B&B di via Torino, dove sarebbe rimasto per 25 giorni.

Dopo aver effettuato un servizio di monitoraggio nella zona interessata, i poliziotti hanno individuato il 39enne in strada. Indossava la mascherina e aveva la barba lunga. 

De Obarrio Manzini, nel periodo compreso tra il 2009 e il 2014, in qualità di segretario particolare del presidente della Repubblica, avrebbe ricevuto il pagamento di tangenti da parte di uomini d'affari in cambio di assegnazione di commesse pubbliche relative a dei programmi di aiuti nazionali per l'acquisto di materiale scolastico, reato per il quale è prevista una pena massima di 12 anni di reclusione nell’ordinamento panamense.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia torna in zona arancione, la decisione

Coronavirus

Che fine farà lo smart working a Milano dopo la pandemia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cologno

    Le sette caprette salvate a Cologno (Milano)

  • Sport

    Il nuovo logo dell'Inter

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento