Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

Rubava i soldi e li nascondeva sotto il camice: arrestata cassiera del centro commerciale

La donna è stata fermata subito dopo aver rubato 150 euro dal caveau del centro. La storia

Foto repertorio

I carabinieri di Rescaldina, nel Milanese, hanno arrestato una cinquantacinquenne italiana colta in flagranza del reato di furto. La donna, cassiera del centro commerciale Auchan proprio di Rescaldina, è stata sorpresa all’interno del caveau mentre cercava di nascondere alcuni contanti sotto il camice. 

A mettere i militari sulle tracce della donna ci hanno pensato gli uomini della vigilanza del centro, che avevano notato alcuni atteggiamenti strani della cinquantacinquenne e, soprattutto, avevano accertato che piccole somme di denaro sparivano costantemente dal “deposito”.  

A quel punto, sabato sera i carabinieri si sono appostati in maniera da tenere sotto controllo il caveau e sono intervenuti appena hanno visto che la donna aveva preso dei soldi per poi nasconderli sotto il camice. 

Sorpresa nel caveau, la cinquantacinquenne ha consegnato 150 euro e i militari in tasca le hanno trovato anche lo scontrino di conteggio della sacca di denaro dove lei stessa aveva rubato i soldi: segno, questo, che il furto era stato un’azione premeditata e studiata. 

Processata per direttissima, la cassiera è stata condannata a sei mesi di reclusione. Lei stessa in aula, durante il processo, ha confermato di essere la responsabile di altri furti avvenuti nel caveau nel mese di aprile e per questo finirà nuovamente alla sbarra. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubava i soldi e li nascondeva sotto il camice: arrestata cassiera del centro commerciale

MilanoToday è in caricamento