Cronaca

Ludopatico, deve scontare 5 anni di carcere per droga: arrestato mentre vince al bingo

La polizia conoscendo la sua ludopatia ha iniziato a monitorare le sale slot e bingo

Bingo. Immagine di repertorio

Arrestato mentre ritira l'ambitissimo "Bingo d'oro",un premio speciale messo in palio da poche sale bingo che prevede la vincita del venti per cento di tutte le giocate del giorno. Così è finito in carcere Tarek El Mari, tunisino, trentaquattro anni, che doveva scontare la condanna a cinque anni per spaccio di droga. L'arresto è stato eseguito dagli agenti del commissariato Quarto Oggiaro.

La polizia lo cercava da giorni e conoscendo la sua ludopatia ha iniziato a monitorare le sale slot della zona. La ricerca si è allargata fino al bingo di via Alberto da Giussano, a Legnano, dove martedì lo hanno bloccato immediatamente dopo la notizia della vittoria del montepremi.

"Per evitare problemi o agitazione dei presenti, la cartella vincente gli è stata consegnata da un mio poliziotto - ha raccontato il dirigente Antonio D'Urso - Per El Mari è stato uno choc incredibile essere ammanettato dopo aver vinto tutti quei soldi".

La moglie dell'uomo in passato si era rivolta diverse volte al Commissariato per raccontare che suo marito sperperava tutto il denaro di famiglia nel gioco.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ludopatico, deve scontare 5 anni di carcere per droga: arrestato mentre vince al bingo

MilanoToday è in caricamento