Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Cesano Boscone / Via Pasubio

Si convince che una donna è la sua fidanzata e inizia a perseguitarla: pensionato arrestato

L'uomo, un pensionato 67enne, è stato arrestato con l'accusa di atti persecutori. La storia

Si era convinto, non è chiaro perché, che quella fosse la sua compagna. Così, aveva iniziato a perseguitarla, facendosi trovare spesso nei posti che lei frequentava e costringendola a cambiare le sue abitudini e i suoi modi di vivere. E martedì mattina, dopo l'ennesima folle scenata, è finito in manette. 

Un uomo di sessantasette anni, un pensionato italiano con precedenti, è stato arrestato dai carabinieri della compagnia di Corsico con l'accusa di atti persecutori commessi nei confronti di una donna di trentasei anni, cubana, residente a Cesano Boscone. 

La "storia" tra i due era iniziata a luglio scorso, quando il 67enne aveva iniziato a perseguitare la 36enne, di cui si era evidentemente innamorato. Da allora, l'uomo ha iniziato a mandare foto di parti intime di una donna all'ex compagno e all'ex suocera della vittima e l'ha più volte aspettata in strada alla ricerca di un contatto con lei. Martedì mattina l'ultimo episodio: il pensionato ha atteso la cubana fuori da uno studio medico di Cesano Boscone e l'ha bloccata in strada chiedendole delle "spiegazioni", proprio come se fosse la sua partner. 

Sempre in strada, sotto gli occhi di decine di testimoni, ha iniziato a insultarla, al grido di "putt..., dov'è il cornuto?". A quel punto, la 36enne ha allertato i carabinieri, che hanno portato via lo stalker. Per lui si sono aperte le porte del carcere di San Vittore. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si convince che una donna è la sua fidanzata e inizia a perseguitarla: pensionato arrestato

MilanoToday è in caricamento