rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca Corvetto / Via Domenico Veneziano

Milano, pusher tradito dal nervosismo e da un mazzo di chiavi: aveva quasi 8mila euro cash

Arrestato un cittadino marocchino di 37 anni per la detenzione di cocaina. Aveva precedenti

Quando ha visto la polizia è subito diventato nervoso. Troppo, tanto da dare subito nell'occhio degli agenti impegnati a controllare i clienti di un bar. Alla fine ha pure mentito ed è stato incastrato dal mazzo di chiavi di una macchina che aveva in tasca.

Gli agenti della volante del Commissariato Scalo Romana, hanno arrestato un cittadino marocchino di 37 anni per la detenzione di cocaina ai fini di spaccio. Martedì pomeriggio verso le ore 17, i poliziotti hanno controllato un uomo che era seduto all'esterno di un bar in via Veneziano, in zona Corvetto a Milano. Aveva precedenti per droga e, soprattutto, è apparso da subito agitato. Ha detto agli agenti di essersi recato lì a piedi ma in tasca aveva le chiavi di un'utilitaria.

Visto il suo atteggiamento, i poliziotti hanno cercato e trovato la vettura in via Martinengo e, all'interno del cruscotto, hanno rinvenuto 7 involucri di cocaina per un peso totale di 2,6 grammi e 500 euro all'interno di un libretto. Nella successiva perquisizione domiciliare effettuata a Sesto San Giovanni (Milano), gli investigatori hanno trovato e sequestrato, nell'armadio della camera da letto, un sacchetto con 7.200 euro in contanti.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano, pusher tradito dal nervosismo e da un mazzo di chiavi: aveva quasi 8mila euro cash

MilanoToday è in caricamento