Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

Pluripregiudicato milanese non osserva le disposizioni della comunità: arrestato

L'uomo era in comunità terapeutica. In 14 anni era stato condannato per omicidio, rapina, furto aggravato, spaccio di droga e altri reati

Era stato affidato ai servizi sociali, dopo una condanna, presso una comunità terapeutica della provincia di Pavia, nella zona di Candia Lomellina. Ma l'uomo - un 36enne nato e residente a Milano - non rispettava le disposizioni che gli erano state imposte. Tante, troppe le diffide nei suoi confronti. Alla fine è stato necessario arrestarlo nuovamente.

Il protagonista è un pluripregiudicato. Tra il 2001 e il 2014, a Milano, ha commesso numerosi reati: omicidio, rapina, furto aggravato, ricettazione, evasione e detenzione di droga ai fini di spaccio. Di fronte alle numerose inosservanze alle disposizioni e all'inutilità delle diffide inviategli, il Tribunale di Sorveglianza di Pavia ha disposto, il 27 marzo, la custodia in carcere.

Così i carabinieri di Candia e di San Giorgio lo hanno arrestato in comunità e portato nel carcere di Vigevano. La sua pena terminerà nel mese di giugno del 2023 e, a questo punto, verrà scontata in casa di reclusione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pluripregiudicato milanese non osserva le disposizioni della comunità: arrestato

MilanoToday è in caricamento