Consegne col Tmax e droga nascosta a casa con mamma e papà: arrestato giovane pusher

In manette un 19enne, che ha cercato di fuggire dalla polizia. In casa oltre 4mila euro

Alla vista della Volante ha cercato di allontanarsi il più in fretta possibile. Quando ha sentito la sirena e visto i lampeggianti, ha dato gas nel tentativo di far perdere le proprie tracce. Ma in un attimo si è ritrovato un'auto della polizia davanti e una dietro e ha capito che ormai non c'era più nulla da fare e si è arreso. 

Un ragazzo italiano di 19 anni, un giovane con qualche piccolo precedente alle spalle, è stato arrestato nella notte tra lunedì e martedì a Milano con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I guai per il 19enne sono iniziati verso le 3, quando - mentre si trovava a bordo di uno scooter Tmax - ha incrociato una pattuglia in via Gonin, in zona Giambellino. Il giovane ha cercato una spericolata fuga a bordo del mezzo, ma in via Giordani due Volanti gli hanno chiuso ogni via d'uscita e a quel punto si è fermato. 

Scendendo dal motorino, il ragazzo ha gettato un "grinder" - uno strumento usato per tritare la marijuana - e una volta perquisito è stato trovato in possesso di poco meno di 2 grammi di droga, tra hashish ed "erba". Gli agenti, però, addosso gli hanno trovato anche 900 euro in banconote di diverso taglio: segno evidente che il pusher avesse appena finito le consegne del suo "turno" di "lavoro". Così, i poliziotti si sono spostati a casa sua - un'abitazione nell'hinterland in cui il 19enne vive con mamma e papà - e hanno dato un occhio nella sua stanza. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Da dietro i cassetti della scrivania sono saltati fuori altri 150 grammi di hashish, mentre altri 50 erano nascosti in un porta occhiali. Nella camera gli agenti hanno poi scoperto altri soldi in contanti, per un totale di 4.020 euro, che secondo le forze dell'ordine il giovane aveva guadagnato proprio spacciando. Il 19enne è stato così dichiarato in arresto e portato in carcere, il Tmax usato per "lavoro" è stato sequestrato. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta in moto contro un pullman di linea: turista milanese muore sul Lago Maggiore

  • Offerte di lavoro, Esselunga cerca dipendenti e assume: ecco come candidarsi

  • Lotto, doppia vincita record a Cassano Magnago: due quaterne da oltre 400mila euro

  • Coronavirus, la Lombardia cambia le regole: nuove norme per obbligo mascherine e mezzi pubblici

  • Milano, incentivi fino a 21mila euro per le partite Iva che cambiano auto: come chiederli

  • Meteo, temporali forti a Milano: allerta arancione della protezione civile

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento