Cronaca Baggio / Via Ferruccio Parri

Lo scippatore inseguito e arrestato nel mezzanino della metro a Milano

In manette un 40enne, fermato dai carabinieri e dall'addetto alla sicurezza Atm

"Colpo" riuscito, ma fuga fallita. Un uomo di 40 anni, un cittadino peruviano, è stato arrestato mercoledì sera a Milano con l'accusa di furto dopo aver scippato una donna di 45 anni del cellulare. 

Il blitz del 40enne, stando a quanto ricostruito e riferito dai carabinieri, è avvenuto alle 22.30 nelle stazione metropolitana di Bisceglie, sulla metro rossa M1. Il ladro ha sorpreso la vittima alle spalle, le ha strappato il telefono dalle mani ed è fuggito. 

O almeno ci ha provato. Perché le sue azioni non sono sfuggite all'addetto alla sicurezza di Atm, che ha subito allertato il 112, che ha inviato sul posto i carabinieri del nucleo radiomobile. Sono stati proprio il vigilantes e i militari a rincorrere lo scippatore, riuscendo a fermarlo mentre era ancora all'interno del mezzanino della metropolitana. 

Per lui sono scattate le manette, mentre la donna è stata medicata in strada dall'equipaggio di un'ambulanza del 118 per una lieve escoriazione alla mano destra. Fortunatamente la vittima non ha avuto bisogno del trasporto in pronto soccorso. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lo scippatore inseguito e arrestato nel mezzanino della metro a Milano

MilanoToday è in caricamento