Cronaca Tortona / Piazzale delle Milizie

Scippatore cerca di mordere l'agente: fermato con lo spray al peperoncino e arrestato

In manette un libico di trentatré anni. È accusato di furto con strappo e resistenza. I fatti

Ha scippato il cellulare a un ragazzo che era con lui sulla 90. Poi, una volta che la stessa vittima e i poliziotti l'hanno raggiunto, si è scagliato contro di loro cercando di aggredirli a morsi. Quindi, è stato bloccato. 

Un uomo di trentatré anni, cittadino libico, è stato arrestato nella notte tra lunedì e martedì con le accuse di furto con strappo e resistenza a pubblico ufficiale. La sua follia è iniziata verso le 3.20, quando ha strappato un iPhone dalle mani di un 24enne cinese che si trovava su una filovia della 90. Il giovane è sceso dal pullman - all'altezza di piazza delle Milizie - e si è messo sulle tracce dello scippatore. 

Il ragazzo è stato subito raggiunto dall'equipaggio di una Volante, allertata dall'autista del bus, che lo ha fatto salire a bordo e ha continuato l'inseguimento. Il 33enne, poco dopo, è stato rintracciato e bloccato: in quel momento ha aggredito il capo pattuglia e ha cercando di sferrargli una serie di morsi, tanto che il poliziotto è stato costretto a usare lo spray al peperoncino per fermarlo. 

A quel punto, lo scippatore è stato ammanettato e portato via. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scippatore cerca di mordere l'agente: fermato con lo spray al peperoncino e arrestato

MilanoToday è in caricamento