menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Repertorio

Repertorio

Stazione Centrale: poliziotti impegnati nei controlli sorprendono un borseggiatore

Nell'operazione controllate quasi mille persone

La polizia ferroviaria ha effettuato una operazione straordinaria di controlli in tutta Italia, denominata "alto impatto". Il bilancio a Milano Centrale è di un arrestato, 938 identificati, di cui 6 denunciati e 350 bagagli controllati.

Le attività di controllo straordinarie, che hanno visto impegnati 26 agenti della Polfer e 14 agenti della Questura di Milano, sono state svolte con il supporto anche di 2 unità cinofile. Le pattuglie si sono avvalse di smartphone per il controllo in tempo reale dei documenti e di metal detector per l’ispezione dei bagagli sospetti; i controlli sono stati estesi anche ai depositi bagagli.

Nel corso delle attività in stazione Centrale, i poliziotti hanno arrestato un cittadino di 29 anni del Sudan, irregolare sul territorio  nazionale, responsabile di furto aggravato ai danni di una donna Italiana. In particolare la vittima, mentre si trovava sul tapis roulant per salire al piano dei treni della stazione, è stata avvicinata dall’uomo che, con mossa fulminea, si è impossessato del suo smartphone del valore di mille euro, custodito all’interno della sua borsa.

La donna si è accorta del furto e ha chiesto aiuto ad alta voce. Gli agenti, poco distanti, sono intervenuti arrestando il 29enne. La refurtiva recuperata è stata poi riconsegnata integra alla legittima proprietaria. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona gialla: le faq aggiornate e le regole per capire cosa si può fare

Attualità

Un uomo è rimasto incastrato col pene nel peso di un bilanciere

Attualità

È stato creato un giardino zen in pieno centro a Milano

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento