rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Cronaca Peschiera Borromeo

Peschiera, botte contro genitori e carabinieri: arrestato 24enne

E'successo a Peschiera in via Monti. Un ragazzo inveiva violentemente contro i genitori e all'arrivo dei carabinieri si è scagliato anche contro di loro. E'stato portato in caserma

Disturbo della quiete pubblica, musica assordante, liti coniugali o fra vicini. Nelle serate estive spesso i carabinieri si ritrovano a sedare episodi che, a volte, superano i limiti. La notte scorsa sono intervenuti a Peschiera ,sollecitati dalle richieste di intervento di alcune persone preoccupate di urla e rumori provenienti da una casa.

I militari, qualificatisi al cancello, vengono subito insultati da un giovane 24enne che affacciato al balcone in mutande gli urla di andarsene. La madre cerca di giustificarlo asserendo che ha bevuto troppo. I militari vogliono approfondire la cosa, non fosse altro per gli insulti e raggiungono il giovane nel giardino chiedendo i suoi documenti. Per tutta risposta il ragazzo colpisce con un diretto al petto uno dei due militari e si scaglia poi contro l’altro. A fatica i due carabinieri riescono ad ammanettarlo dopo essere stati entrambi feriti da pugni e calci sferrati furiosamente e senza motivo (entrambi riporteranno tre giorni di prognosi). Il papà del ragazzo, subito sceso anch’egli in giardino per calmare il figlio, viene subito colpito da due calci ai testicoli e punito in tal modo poiché non lo aveva liberato dai carabinieri.

Il ragazzo viene poi portato in caserma alla presenza di personale sanitario intervenuto per verificarne le condizioni psicofisiche. Finisce in camera di sicurezza arrestato per lesioni e resistenza a pubblico ufficiale. Non è la prima volta: sulle sue spalle due altre denunce per lesioni e una per resistenza a pubblico ufficiale già nel 2004, nonchè due sospensioni di patente per uso di sostanze stupefacenti.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Peschiera, botte contro genitori e carabinieri: arrestato 24enne

MilanoToday è in caricamento