menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Milano, ricercato fugge in metro e aggredisce gli agenti: inseguito e fermato nel mezzanino

In manette un 34enne destinatario di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere. I fatti

Fuga fallita. Un uomo di 34 anni, un cittadino marocchino con precedenti e irregolare in Italia, è stato arrestato mercoledì sera a Milano dalla polizia perché formalmente ricercato a causa di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dalla procura meneghina. 

I guai per il 34enne sono iniziati verso le 23.30, quando una Volante di passaggio lo ha incrociato in piazzale Corvetto. Alla vista dell'auto dei poliziotti, l'uomo ha subito cercato di cambiare strada e una volta capito di essere quasi in trappola ha deciso di fuggire nella fermata metropolitana che si trova in piazza. 

A quel punto gli agenti lo hanno inseguito e sono riusciti a raggiungerlo nel mezzanino della stazione. Neanche lì il 34enne si è arreso e ha reagito con violenza, scagliandosi con calci e pugni contro i poliziotti, che sono comunque riusciti a fermarlo. 

L'uomo è stato quindi dichiarato in arresto per l'ordine di carcerazione pendente per reati contro il patrimonio ed è stato portato nel carcere di San Vittore. Dovrà rispondere anche dell'accusa di resistenza e violenza a pubblico ufficiale. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Lombardia zona gialla: cosa potrebbe riaprire dal 26 aprile

Attualità

Netflix ha ambientato una serie tv a Milano

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Elezioni comunali 2021

    Il nostalgismo

  • Porta Nuova

    In piazza Gae Aulenti è comparso un enorme caprone di legno

  • Cologno

    Le sette caprette salvate a Cologno (Milano)

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento