Cronaca

Sgozza un 25enne fuori da un kebab: arrestato a Malpensa

Era appena tornato

Foto repertorio

Un tunisino di trentuno anni è stato arrestato martedì sera all’aeroporto di Malpensa perché ritenuto responsabile dell’omicidio di Jalel Chamki, il venticinquenne - anche lui tunisino - ucciso lo scorso 25 giugno a Cislago, nel Varesotto. 

A far scattare le manette sono stati i carabinieri del comando provinciale di Varese, che hanno fermato il trentunenne appena sbarcato a Malpensa da un volo proveniente da Tunisi. Molto probabile, quindi, che il presunto assassino fosse tornato in Patria dopo il delitto. 

Quella sera del 25 giugno, stando a quanto finora ricostruito, la vittima e l’aggressore avevano iniziato a litigare fuori da un kebab. Dalle parole ai fatti il passo era stato brevissimo e il trentunenne, secondo le indagini, aveva colpito il giovane con una coltellata alla gola, fatale. 

L'ordinanza di custodia cautelare in carcere eseguita martedì sera dai carabinieri è stata emessa dal gip del tribunale di Busto Arsizio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sgozza un 25enne fuori da un kebab: arrestato a Malpensa

MilanoToday è in caricamento