rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Cronaca

Traffico di extracomunitari: arrestato trasportatore italiano

Era latitante dal 2009

Era latitante dal 2009, dopo una condanna a quattro anni per avere "trasportato" illegalmente stranieri in Italia. E' stato arrestato all'interporto di Mortara (Pavia), nel corso di un controllo di routine, dai carabinieri di Vigevano. Si tratta di Fabrizio Z., 46enne originario del Cagliaritano ma domiciliato in Germania.

Il fatto per il quale è stato condannato risale al maggio del 2006, quando durante un controllo doganale al porto di Venezia fu sorpreso - alla guida di un Tir austriaco sbarcato con un traghetto proveniente dalla Grecia - mentre trasportava, nascosti in un rimorchio frigorifero, cinque stranieri del Bangladesh e della Birmania.

Le indagini avevano appurato l'esistenza di una banda organizzatissima con centrali in Asia e in Grecia e propaggini in Italia, per offrire a chi voleva emigrare il "pacchetto completo", ovvero viaggio, trasporto e ricerca di lavoro in vari Paesi europei. I cinque stranieri avevano raccontato di avere pagato 1.800 euro a testa per questo "pacchetto", e che erano stati costretti a viaggiare per 28 ore consecutive dalla Grecia, all'interno del rimorchio frigorifero, rischiando di morire congelati nel caso in cui si fosse rotto il termostato.

Al momento dell'arresto, Fabrizio Z. ha inizialmente dichiarato di non avere documenti e poi ha cercato di ingannare i militari sulle sue generalità, ma le foto segnaletiche ne hanno attestato con certezza l'identità. A quel punto ha affermato di essere tornato in Italia centinaia di volte dal 2009 ad oggi, senza mai essere individuato dalle forze dell'ordine. Ora è nel carcere di Vigevano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Traffico di extracomunitari: arrestato trasportatore italiano

MilanoToday è in caricamento