Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca Fiera / Piazza Giovanni Amendola

Si struscia contro una 14enne che va a scuola: uomo arrestato per violenza sessuale in metro

L'uomo è stato fermato da due agenti della Polmetro, che erano a bordo in borghese. I fatti

La violenza è avvenuta sulla M1 - Foto repertorio

Un uomo di sessantacinque anni, italiano e residente a Milano, è stato arrestato lunedì mattina dagli agenti della Polmetro con l’accusa di violenza sessuale. 

L’uomo è stato fermato dopo aver molestato una ragazzina di quattordici anni su un vagone della linea M1 tra le fermate di Pagano e Amendola.

Il sessantacinquenne si è strusciato contro la vittima, che stava andando a scuola, e dopo essersi sbottonato i pantaloni ha mimato un atto sessuale continuando a toccare la giovane. 

A fermarlo, appena il treno è arrivato nella fermata di Amendola, sono stati due poliziotti in borghese, che erano a bordo. Le molestie sono state anche riprese nelle telecamere di sicurezza della metropolitana, che hanno incastrato il sessantacinquenne. 

L’uomo, incensurato e operaio, è stato arrestato e dovrà rispondere di violenza sessuale. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si struscia contro una 14enne che va a scuola: uomo arrestato per violenza sessuale in metro

MilanoToday è in caricamento