Cronaca Ortomercato / Via Cesare Lombroso

"Non mi seguire o ti ammazzo", ma lei rincorre il rapinatore e lo fa arrestare

In manette un 29enne, inseguito dalla sua stessa vittima

Non si è fatta spaventare. E alla fine ha "vinto" lei. Un uomo di 29 anni, cittadino marocchino, è stato arrestato giovedì sera a Milano con l'accusa di rapina dopo aver derubato una ragazza di 24 anni, che stava passeggiando in compagnia di una sua amica. A incastrare il malvivente è stata proprio la stessa vittima, che con coraggio ha inseguito il 29enne facendolo così finire in manette. 

Il blitz del rapinatore, stando a quanto ricostruito e riferito dalla Questura, è avvenuto poco prima delle 20 in via Lombroso. Lì, la ragazza è stata sorpresa alle spalle dall'uomo, che le ha intimato di dargli la borsa. Dopo un primo rifiuto della giovane, lo scippatore l'ha buttata con violenza a terra e ha afferrato il bottino. Quindi, prima di allontanarsi, le ha urlato contro: "Non seguirmi sennò ti ammazzo". 

Nonostante la caduta e la minaccia, la 24enne si è rialzata e ha inseguito il malvivente in fuga, mentre la sua amica ha chiesto aiuto al 112. Quando la polizia è arrivata, la vittima era ancora sulle tracce del rapinatore, che nella corsa si era anche liberato della borsetta appena scippata. 

Ormai in trappola, il 29enne si è rifugiato in un'area dismessa, ma lì è stato raggiunto e bloccato dagli agenti delle Volanti. A suo carico è risultato un ordine di espulsione firmato dal Questore di Milano ed evidentemente non rispettato, motivo per cui è stato indagato. L'uomo è stato dichiarato in arresto, mentre la ragazza non ha avuto bisogno delle cure dei soccorritori del 118. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Non mi seguire o ti ammazzo", ma lei rincorre il rapinatore e lo fa arrestare

MilanoToday è in caricamento