menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine repertorio

Immagine repertorio

Sparatoria dopo la rapina la rapina al supermercato di Cormano: arrestato al bar

L'uomo, un italiano incensurato di 64 anni, è stato arrestato dai carabinieri di Sesto San Giovanni

Prima il colpo e gli spari (uno dei quali ha raggiunto una bambina), poi le manette. È stato fermato poche ore dopo la rapina il presunto bandito che avrebbe derubato un supermercato di Cormano nel pomeriggio di venerdì 24 luglio. L'uomo, un italiano incensurato di 64 anni, è stato bloccato dai carabinieri della compagnia di Sesto in un bar di Novate Milanese, quando i carabinieri lo hanno braccato aveva con sé la pistola, la refurtiva e indossava gli stessi abiti utilizzati durante il colpo. Il 64enne, come reso noto dai militari del comando provinciale di Milano, è accusato di porto abusivo di arma clandestina, duplice tentato omicidio e rapina.

La rapina al supermercato di Cormano

L'allarme alle forze dell'ordine e al 118 era arrivato alle 17 di venerdì: "C'è appena stata una sparatoria e ci sono due feriti da soccorrere". Sul posto si erano precipitati i carabinieri della Compagnia Sesto San Giovanni con diverse pattuglie, oltre ai sanitari del 118.

Secondo una prima ricostruzione il rapinatore, al termine dell'assalto, avrebbe esploso due colpi di pistola al suolo. Le pallottole, di rimbalzo, avrebbero ferito l'addetto alla sicurezza e la bimba che si trovava fuori dal supermercato.

Entrambi i feriti non sono in pericolo di vita. Ad avere la peggio è stato un operatore fiduciario addetto alla sicurezza, un uomo di 46 anni; stando a quanto trapelato sarebbe stato raggiunto alla coscia da un proiettile. Meno gravi, invece, le condizioni della bimba: è stata ferita da alcune schegge all'altezza del polpaccio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento