rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
Cronaca Porta Venezia / Viale Piave

Segue una donna e la scippa, ma dietro ci sono i poliziotti: inseguito e arrestato nel traffico

In manette un 27enne, fermato in viale Piave dopo un tentativo di fuga tra le auto. L'accaduto

Posto sbagliato, momento sbagliato. Un uomo di 27 anni, un cittadino algerino con precedenti e irregolare in Italia, è stato arrestato martedì dalla polizia con l'accusa di rapina impropria dopo aver scippato il telefono a una donna. 

A fermarlo sono stati gli agenti della VI sezione della squadra Mobile, guidati dal dirigente Massimiliano Mazzali, che stavano effettuando dei servizi di controllo e prevenzione in zona Porta Venezia. Proprio mentre gli agenti in borghese si trovavano all'inizio di viale Piave, il ladro ha cominciato a seguire a brevissima distanza una ragazza che era al cellulare. Comprese le sue intenzioni, gli agenti lo hanno tenuto d'occhio e così appena il 27enne ha scippato il telefono alla vittima si sono messi sulle sue tracce. 

Il malvivente si è dato alla fuga tra le auto di passaggio e quelle in sosta, ma è stato raggiunto e bloccato, nonostante abbia cercato di resistere ai poliziotti. Gli uomini della Mobile lo hanno anche trovato in possesso di una tessera sanitaria risultata rubata a una donna di Varese e di un coltello che nascondeva nello zaino. Per questo il giovane deve rispondere anche delle accuse di porto di oggetti atti ad offendere e ricettazione. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Segue una donna e la scippa, ma dietro ci sono i poliziotti: inseguito e arrestato nel traffico

MilanoToday è in caricamento