rotate-mobile
Cronaca Cagnola / Viale Certosa

Milano, spacciatore incastrato dall'orecchio acuto dei poliziotti: l'arresto in stazione

Un altro arresto della polfer è avvenuto in Centrale: un uomo era evaso dai domiciliari

Pusher incastrato dall'orecchio lungo dei poliziotti. Gli agenti, infatti, durante un servizio mirato all'interno dello scalo ferroviario di Milano Certosa, hanno notato alcuni giovani che, confabulando tra di loro, parlavano di acquistare della droga da un cittadino straniero che sarebbe giunto nello scalo a momenti. 

Poco dopo, in effetti, un cittadino pakistano si è avvicinato al gruppo di ragazzi, ma è stato immediatamente bloccato dagli agenti. L'uomo è stato trovato in possesso di 100 grammi di hashish e la somma di quasi 300 euro, ritenuta provento dell'attività di spaccio. 

La sostanza è stata sequestrata assieme al denaro e il 24enne è stato accompagnato nelle camere di sicurezza della Questura di Milano, in attesa di essere giudicato.

Altro arresto in centrale

Sempre venerdì gli uomini della polfer hanno fermato un altra personal. L'arresto è avvenuto nella stazione ferroviaria di Milano Centrale durante i controlli a un treno diretto a Como. I poliziotti hanno identificato un uomo che dagli accertamenti in banca dati è risultato agli arresti domiciliari in provincia di Taranto.

Il cittadino romeno di 29 anni senza aver chiesto alcuna autorizzazione per allontanarsi dalla propria abitazione ha cercato di raggiungere il fratello a Como, ma è stato bloccato e arrestato per il reato di evasione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano, spacciatore incastrato dall'orecchio acuto dei poliziotti: l'arresto in stazione

MilanoToday è in caricamento