Milano, si nasconde in un cortile quando vede la volante: spacciatore 20enne arrestato

Il ragazzo è una 'vecchia' conoscenza della polizia e al suo attivo ha altri precedenti

Repertorio

Quando ha visto passare la volante, ha subito cambiato atteggiamento e si è andato a nascondere in un cortile di un condomino. Così i poliziotti hanno intuito che c'era qualcosa che non andava e sono scesi dall'auto per andare a controllare.

Succede in via Carlo Maratta in zona San Siro, a Milano, alle 15.30 di domenica. Il fermato, un ragazzo di origine egiziana di 20 anni, è stato arrestato perché stava cercando di buttare sei involucri con 25 grammi di hashish che aveva addosso.

In tasca, in più, aveva circa 80 euro che i poliziotti pensano siano soldi guadagnati con lo spaccio di sostanze stupefacenti.

Il ragazzo, nonostante l'età, è una 'vecchia' conoscenza della polizia e al suo attivo ha altri precedenti per droga. È stato portato via in manette.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Milano, spacca vetrata all'Esselunga e cerca di rubare i soldi dalle casse: preso

  • Incendio a Cologno, fiamme ed esplosioni nel condominio: casa distrutta, palazzo evacuato

  • Bresso (Milano), due agenti della polizia locale accoltellati: uno è grave

  • Coronavirus, dal 27 novembre la Lombardia vuole diventare zona arancione. Cosa cambia

  • Lombardia verso la zona arancione: ma non c'è nulla da esultare. I numeri

Torna su
MilanoToday è in caricamento