Cronaca Rogoredo / Via Rogoredo

Offrono «erba» a un finanziere fuori servizio: arrestati due spacciatori

È successo nei giorni scorsi su un treno della tratta Lodi-Milano. In manette due spacciatori milanesi, nelle loro case un «arsenale» di droghe

La droga sequestrata

Hanno offerto «erba» a un finanziere fuori servizio e sono stati arrestati. È successo nei giorni scorsi su un treno regionale per Milano. In manette due milanesi di 19 e 35 anni.

Tutto è iniziato a Lodi quando un militare della guardia di finanza fuori servizio è salito a bordo di un treno regionale per Milano. Una volta in carrozza ha avvertito un forte odore di marijuana e si è avvicinato a due giovani che, senza alcun tipo di timore, hanno tirato fuori un bastone di cellophane trasparente pieno di marijuana offrendogli di acquistare alcune dosi.

L’amara sorpresa è arrivata poco dopo, quando il ragazzo si è qualificato come finanziere. I due sono stati bloccati e dichiarati in stato di arresto e fatti scendere alla stazione di Rogoredo, dove ad attenderli c’erano sia le fiamme gialle che gli agenti della polfer.

Secondo quanto riportato dai militari in una nota i due avevano acquistato la droga durante un rave party in Toscana e avevano intenzione di rivenderla. Non solo. Nelle loro abitazioni è stato trovato un vero «arsenale» di droga: trentasei “francobolli” di Lsd, una boccettina di Lsd, oltre 1.800 semi di marijuana, dieci grammi di hashish e altri dieci di funghi allucinogeni, oltre un bilancino di precisione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Offrono «erba» a un finanziere fuori servizio: arrestati due spacciatori

MilanoToday è in caricamento