rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca San Siro / Via Fratelli Zoia

Arrestato a Milano un tassista trovato in possesso di droga e armi

L'arresto del Commissariato Quarto Oggiaro

Ufficialmente faceva il tassista ma nel tempo libero probabilmente vendeva droga. In suo possesso, gli agenti del Commissariato Quarto Oggiaro, guidati dal dirigente Antonio D'Urso, hanno trovato circa mezzo chilo tra hashish e marijuana, due pistole, due revolver e 400 proiettili in un involucro di plastica.

In manette è finito P. C., italiano di 37 anni e senza precedenti penali. Gli agenti sono arrivati a lui grazie ad una soffiata dall'ambiente dei tassisti. Dopo due settimane di controlli e pedinamenti (anche con l'aiuto dei cani poliziotto), giorno 20 novembre è arrivato l'arresto, convalidato poi il 24.

Hanno scoperto che il tassista nascondeva la droga in una cantina in via Zoia. Il locale non era intestato all'uomo ma i poliziotti lo hanno pedinato e bloccato dopo che era andato a controllare la droga. 

Il 37enne nascondeva dell'hashish anche dietro una piastrella della cucina della sua abitazione. Oltre alla droga, sono stati sequestrati tre bilancini di precisione e lampade adatte a costruire una serra per la coltivazione della cannabis.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestato a Milano un tassista trovato in possesso di droga e armi

MilanoToday è in caricamento