Milano, pusher tradito dal suo atteggiamento sospetto: aveva anche un registro contabile

In casa i poliziotti hanno trovato 8 involucri di cocaina per un totale di 6 grammi, 1.150 euro

Repertori

Gli agenti delle volanti del Commissariato Scalo Romana, durante il servizio di controllo del territorio mercoeldì pomeriggio, transitando in via Marco d'Agrate, hanno notato una persona che ha assunto un comportamento sospetto. Durante il controllo, l'uomo, cittadino gambiano di 47 anni, ha tentato di nascondere all'interno del giubbino un mazzo di chiavi. 

Gli agenti, insospettiti dal comportamento agitato dell'uomo e dal fatto che, una volta fermato controllato in banca dati, avesse diversi precedenti in materia di stupefacenti, hanno deciso di perquisire l'appartamento. 

All'interno dell'abitazione i poliziotti hanno trovato 8 involucri di cocaina per un totale di 6 grammi, 1.150 euro in banconote di vario taglio, un bilancino di precisione e 2 quaderni dove l'uomo documentava l'attività di spaccio. L'uomo è stato arrestato per detenzione e spaccio di droga.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, file e corse per le scarpe della Lidl (comprate a 12.99 e già in vendita a 200 euro)

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Milano, spacca vetrata all'Esselunga e cerca di rubare i soldi dalle casse: preso

  • Incendio a Cologno, fiamme ed esplosioni nel condominio: casa distrutta, palazzo evacuato

  • Bresso (Milano), due agenti della polizia locale accoltellati: uno è grave

  • Coronavirus, dal 27 novembre la Lombardia vuole diventare zona arancione. Cosa cambia

Torna su
MilanoToday è in caricamento