Cronaca

Ambiente, Milano diventa più verde: entro marzo nuovi alberi in città

Il progetto della Regione Lombardia ha lo scopo di potenziare le aree boschive. Verranno piantati soprattutto pioppi, ma non mancheranno i ciliegi, i salici e i platani

Entro marzo in 57 ettari milanesi saranno piantati nuovi alberi, per lo più pioppi. Saranno trecentomila in tutto le nuove piante che saranno piantate in tutta la Lombardia. Lo comunica l'assessore ai Sistemi Verdi e Paesaggio della Regione, Alessandro Colucci, precisando che le nuove piante rinverdiranno 1.030 ettari di terreno tra Milano, Mantova, Pavia, Cremona e Lodi.

Il costo dell'intervento 2,9 milioni di euro, in parte donati dall'Unione europea. L'obiettivo, come spiega una nota della Regione, potenziare le aree boschive nelle zone urbane e favorire le attività produttive legate alla trasformazione del legno.

"Nel massimo rispetto dell'ambiente è importante rendere produttivi i nostri territori boschivi" ha precisato l'assessore Colucci, spiegando che oltre ai pioppi, saranno messi a dimora anche ciliegi, salici e platani. "Oltre ad essere una pianta a crescita veloce, il pioppo - ha concluso Colucci - è anche un elemento caratteristico della pianura lombarda, tant'é che da sempre questa pianta svolge una funzione idrogeologica e protettiva lungo le principali arterie fluviali".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ambiente, Milano diventa più verde: entro marzo nuovi alberi in città

MilanoToday è in caricamento