Cronaca

Abusi e palpeggiamenti all'asilo comunale: una donna indagata

Storia di abusi di stampo sessuale in una materna di Milano: vittime una bimba e un bimbo, i cui genitori hanno sporto denuncia. Indagata una donna, dipendente della scuola. L'inchiesta è in corso

Toccamenti, parole sconce, palpeggiamenti insistiti nelle parti intime. Il 2 agosto 2011 due genitori si presentano dai carabinieri: la loro bambina, di quattro anni, ha raccontato carezze e abusi dopo essere tornata da un centro estivo. I genitori prendono anche contatti con la direttrice della scuola materna, che però cerca di gettare acqua sul fuoco.

La voce intanto circola e a settembre, a quanto riporta il Corriere, in un'assemblea alla quale partecipava anche il vicesindaco (con delega all'istruzione) Maria Grazia Guida, una mamma chiede lumi sulla vicenda, sulle dicerie. La vicenda è ormai quasi pubblica. Intanto anche un'altra mamma sporge denuncia, il copione è quasi identico. I carabinieri "stringono" le indagini e ascoltano educatrici, genitori, personale della scuola materna.

Viene individuata una donna, una dipendente della materna, che all'interno della scuola aveva "familiarità" con gli alunni. In un primo tempo nega, ma parla della presenza di un uomo che in realtà non c'è. Nel frattempo il 31 gennaio 2012 si svolge l'incidente probatorio. Le vittime acclarate sono la bimba e il bimbo i cui genitori hanno sporto denuncia. I particolari che sono emersi vengono definiti agghiaccianti da chi li conosce.

Ora è aperta l'inchiesta e la palla è passata al pm Luca Gaglio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abusi e palpeggiamenti all'asilo comunale: una donna indagata

MilanoToday è in caricamento