menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Yara

Fermato l'assassino di Yara Gambirasio

Si chiama Massimo Giuseppe Bossetti, 44 anni, muratore edile incensurato, di Clusone ma residente a Mapello

E' stato fermato il presunto assassino di Yara Gambirasio, la 13enne uccisa nel Bergamasco più di 3 anni fa.

Si chiama Massimo Giuseppe Bossetti, 44 anni, muratore edile incensurato, di Clusone ma residente a Mapello. 

Secondo quanto si e' appreso ha tre figli ed e' stato fermato dai carabinieri del Ros nella sua abitazione. 

Dalle prime informazioni l'uomo sarebbe il figlio di un autista della zona. A incastrarlo sarebbe il Dna (dopo l'analisi dei profili biologici di oltre 18mila persone) della vittima eseguito dalla polizia scientifica e comparato con il suo.

L'uomo è interrogato nella caserma di Bergamo. Bossetti, che ha anche una sorella gemella, è stato individuato al termine di una serie di accertamenti che hanno stretto il cerchio sulle relazioni dell'autista di Gorno, Giuseppe Guerinoni, deceduto nel '99, di cui il presunto killer sarebbe il figlio illegittimo.

Cautela e riserbo dagli investigatori che sottolineano comunque la "delicatezza" della fase. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento