rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca

Telecamere e tornelli a scuola per garantire la sicurezza degli studenti

L’Assessore provinciale all’Edilizia scolastica lancia la sua proposta per garantire la sicurezza nelle scuole: telecamere, tornelli automatici e tesserini magnetici. Ogni istituto potrà decidere autonomamente se aderire o meno all’iniziativa, ma la privacy dei ragazzi sarà sempre garantita

Telecamere e tornelli a scuola. E’ questa l’idea dell’assessore provinciale all’Edilizia scolastica Marina Lazzati, per garantire sicurezza all’interno degli edifici scolastici, che cambia radicalmente rispetto a quella della precedente amministrazione fortemente contraria alla videosorveglianza nelle scuole.

Secondo l’assessore, la decisione o meno di aderire a questa iniziativa sarà a totale discrezione dei singoli consigli d’istituto e il rispetto della privacy degli studenti sarà sempre tenuto in conto nell’installazione delle telecamere di sorveglianza. Non si esclude per l’implementazione dell’iniziativa, il ricorso a sponsor privati per i finanziamenti.

Per i tornelli gli studenti saranno dotati di un tesserino magnetico, che oltre a fungere da deterrente per gli estranei, sarà anche un modo per controllare l’ingresso e l’uscita degli allievi.

Una prima iniziativa per il progetto “scuole sicure” è stata prese già la scorsa settimana: a Cinesello Balsamo, nel complesso scolastico situato all’interno del Parco Nord, due guardie giurate piantonano l’ingresso della scuola per impedire l’accesso ad estranei o ad eventuali vandali o bulli.
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Telecamere e tornelli a scuola per garantire la sicurezza degli studenti

MilanoToday è in caricamento