Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Arrestata assistente sociale per violenza sessuale su 13enne

Era la sua assistente sociale. Arrestata a Milano una donna di 30 anni che intratteneva rapporti intimi con uno suo assistito 13enne. La donna è stata arrestata ed accusata di violenza sessuale. La volontà o meno di un minore di 14 anni non ha valenza legale

L'assistente sociale arrestata lavora per la cooperativa Diapason, una onlus con un contratto con il Comune per l’assistenza domiciliare di ragazzi con disagi psichici.

Dalle prime indiscrezioni pare sia stata la madre del giovane a segnalare la tresca, insospettita da alcuni messaggi inequivocabilmente espliciti che ha trovato nel cellulare del figlio.

Il blitz, contrariamente alle prime informazioni, sarebbe scattato ieri a casa della vittima mentre la donna si trovava li a fare il suo lavoro: l’assistente e il ragazzo sono stati scoperti in atteggiamenti intimi.

Aggiornato alle 16.18 del 22 luglio



Un’assistente sociale di 30 anni è stata arrestata ieri dai Carabinieri con l’accusa di violenza sessuale. La donna infatti, avrebbe intrattenuto rapporti inappropriati e molto intimi con un ragazzino di 13 anni, della cui pratica si occupava.

I due sarebbero stati sorpresi in atteggiamenti equivoci nella casa proprio dell’assistente sociale.

La donna è stata arrestata per violenza sessuale: anche se il ragazzo fosse stato consenziente, la volontà di un minore di 14 anni per la legge non ha alcun valore.
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestata assistente sociale per violenza sessuale su 13enne

MilanoToday è in caricamento