Atalanta-Valencia a Milano, incroci pericolosi tra ultras: allerta massima e niente alcol

L'osservatorio classifica la gara come "partita a rischio". Ecco le decisioni del prefetto

Gli scontri prima di Atalanta-Dinamo

Un giro di amicizie e rivalità. La voglia di esserci, come già accaduto in passato. E, probabilmente, un'altra voglia: quella di mostrare i muscoli, la propria forza. È allerta massima a Milano per Atalanta-Valencia, la gara valevole per gli ottavi di Champions League che si giocherà mercoledì alle 21 al Meazza, diventata ormai la seconda casa degli orobici per le partite internazionali. 

A preoccupare sono i potenziali incroci tra ultras atalantini e spagnoli, storicamente gemellati con gli interisti, tanto che alcuni di loro erano addirittura presenti in città per l'ultimo derby, caratterizzato dai tafferugli pre gara con la polizia. 

Atalanta-Valencia, niente alcol

L'osservatorio per le manifestazioni sportive ha classificato la gara con un livello di "rischio 3" e il prefetto di Milano Renato Saccone ha messo nero su bianco che "sono in arrivo circa 2.500 tifosi ospiti, tra cui anche soggetti riconducibili alla categoria a rischio". Per questo - "per la sussistenza di un concreto e reale pregiudizio per la sicurezza e l'ordine pubblico" - la prefettura ha deciso di vietate dalle 12 alle 24 del 19 febbraio la vendita di bevande alcoliche nelle zone di San Siro e dintorni. 

Dalle 8 alle 20, invece, stop all'alcol tra corso Como, Darsena e le vie del centro, dove potrebbero radunarsi i tifosi del Valencia. 

Spagnoli e interisti gemellati

La miccia potrebbe essere accesa dalla forte amicizia tra la curva Nord dell'Inter - rivale dei bergamaschi - e quella del Valencia. Prima di tutte le gare dell'Atalanta, gli ultras di casa hanno presidiato il Baretto - va comunque detto che non si sono mai registrati incidenti - e lo stesso potrebbero fare mercoledì sera prima della partita. 

Proprio davanti al Baretto, nel pre derby, i tifosi della Nord hanno cercato una prova di forza con la polizia e ne è nato un contatto tra lanci di bottiglie e una carica di alleggerimento, che ha portato all'arresto di un tifoso del Nizza e di uno storico capo ultrà dell'Inter, per la violazione del Daspo

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Prima di Atalanta-Dinamo Zagabria, anche quella disputata al Meazza, si erano invece registrati scontri tra atalantini e croati: il bilancio finale era stato di otto feriti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta in moto contro un pullman di linea: turista milanese muore sul Lago Maggiore

  • Lotto, doppia vincita record a Cassano Magnago: due quaterne da oltre 400mila euro

  • Coronavirus, la Lombardia cambia le regole: nuove norme per obbligo mascherine e mezzi pubblici

  • Milano, "blitz" del maltempo: attesi temporali forti, scatta l'allerta della protezione civile

  • Meteo, temporali forti a Milano: allerta arancione della protezione civile

  • Hostess con febbre sul Ryanair Milano-Catania: paura per il covid

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento