menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Atm chiede straordinari ai dipendenti per Expo

Atm chiede straordinari ai dipendenti per Expo

Straordinari, turni di notte, ferie al minimo: le richieste di Atm ai dipendenti

I sindacati chiedono una trattativa anche se in tempi brevissimi

E' pronto il piano di Atm per Expo 2015. Si parla di lavoro straordinario e ferie brevi, richieste che l'azienda ha già scritto nero su bianco in una richiesta di disponibilità a macchinisti e tranvieri, nell'ottica di risparmiare sui costi garantendo però un servizio potenziato all'utenza. Sullo sfondo i soldi, che saranno di meno rispetto al preventivato. In particolare, il governo ha stanziato 35 milioni mentre la richiesta era di 52 milioni.

Ecco le richieste in breve, secondo quanto riferisce il Corriere: disponibilità agli straordinari, a 15 giorni di ferie (non di più) durante il semestre di Expo, di prestare servizio anche di notte, il sabato, la domenica e nel mese di agosto. E anche disponibilità a cambi di mansioni e spostamenti tra depositi di riferimento.

I sindacati hanno già fornito una prima risposta, chiedendo in sostanza una trattativa con Atm e comune, sia pure in tempi strettissimi visto che il primo maggio, giorno d'inaugurazione di Expo, è alle porte. Le sigle sindacali sono comunque tranquille sul pagamento degli straordinari, perché il "buco" di cui si parlava sopra (tra stanziamento effettivo da Roma e il necessario) verrà coperto dal comune di Milano, che a sua volta ha però a che fare anche con un altro "buco": rispetto ai 700 milioni che, più o meno, paga ogni anno ad Atm per il contratto di servizio, mancano 17 milioni dalla regione Lombardia. "Un taglio - ha affermato Pierfrancesco Maran, assessore alla mobilità - che pesa come un macigno". Per risolverlo, il comune sta trattando direttamente con Atm sul contratto di servizio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento