rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca

Paura su un Milano-Bruxelles: atterraggio d'emergenza a Ginevra

Un surriscaldamento di un fornelletto di bordo ha fatto effettuare uno scalo "non previsto" a Ginevra a un volo Alitalia diretto a Bruxelles. Nessun ferito nè danni all'aereo; solo un po' di paura

Grosso spavento, per fortuna senza alcuna conseguenza, per i passeggeri di un volo Alitalia.

Un aereo della compagna di bandiera italiana, infatti, partito da Linate alle 6.55 stamattina e diretto a Bruxelles, ha effettuato un atterraggio "d'emergenza" - anche se Alitalia non lo considera tale - a Ginevra. Era il volo AZ148.

La causa sarebbe stato un sospetto incendio a bordo. Lo ha riferito un testimone, e la circostanza è stata poi confermata dalla compagnia. Non vi sono danni alle persone.

Secondo i primi accertamenti, l'atterraggio d'emergenza si sarebbe reso necessario a causa di un forte odore di bruciato avvertito nella parte posteriore dell'abitacolo. Si sarebbe trattato, tuttavia, del semplice surriscaldamento della guarnizione di un fornello.

Dopo i controlli di rito, il volo è ripartito con lo stesso aeromobile alla volta dell'aeroporto di Bruxelles, dove è atterrato alle 12.25.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paura su un Milano-Bruxelles: atterraggio d'emergenza a Ginevra

MilanoToday è in caricamento