Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Ubriaco e senza patente alla guida di una Maserati: guai per l'ex del Milan Aubameyang

Fermato mentre sfrecciava a Castelletto Ticino, si è rifiutato di sottoporsi all'alcol test

@aubameyang97

Era stato fermato dalla polizia all'uscita di una discoteca mentre, probabilmente ubriaco, era alla guida di una Maserati senza patente. Era il 28 giugno del 2014 e all'epoca Pierre Emerick Aubameyang, oggi 28enne calciatore dell'Arsenal, giocava nel Milan.

Era stato fermato mentre sfrecciava a Castelletto Ticino ma si è rifiutato di sottoporsi all'alcol test. Era stato identificato grazie ad un passaporto del Gabon.

Nei giorni scorsi a Novara si è parlato di lui nelle aule del tribunale, come riporta La Stampa: Aubameyang è finito a processo con l’accusa di rifiuto di sottoporsi agli accertamenti con l’etilometro. Il calciatore rischia l'arresto da 6 mesi a un anno e l'ammenda da 1.500 a 6 mila euro. Non si è presentato al processo.

La Stradale lo aveva fermato sulla statale del Sempione: "A un certo punto - raccontano gli agenti al quotidiano - vediamo un Maserati a velocità troppo elevata. Facciamo vedere la paletta e il conducente si ferma dopo una cinquantina di metri. Sembrava volesse eludere il controllo. Dopo vari tentativi riusciamo a farlo scendere. Già quando aveva abbassato il finestrino si sentiva il forte odore di alcol; aveva gli occhi lucidi e non riusciva quasi a stare in piedi".  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco e senza patente alla guida di una Maserati: guai per l'ex del Milan Aubameyang

MilanoToday è in caricamento