menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'auditorium Tortora (Foto Twitter _maglianera_)

L'auditorium Tortora (Foto Twitter _maglianera_)

Intitolato a Enzo Tortora un auditorium della provincia di Milano

E' nel polo di via Soderini. Trent'anni fa l'arresto del conduttore televisivo con accuse infamanti, rivelatesi poi infondate

Intitolato a Enzo Tortora l'auditorium di una sede della provincia di Milano, quella di via Soderini. La cerimonia si è svolta lunedì 17 giugno. Il grande conduttore televisivo fu arrestato proprio trent'anni fa con accuse infamanti (da parte di pentiti della camorra) e rivelatesi poi senza alcun fondamento. Tortora trascorse sette mesi in carcere e, successivamente, un periodo agli arresti domiciliari a Milano, nella casa in cui viveva insieme alla compagna Francesca Scopelliti, presente alla cerimonia insieme a Raffaele della Valle, avvocato di Tortora ai tempi del processo. Apprezzamento per l'iniziativa è stato espresso da Giorgio Napolitano con una lettera.

La Scopelliti ha letto pubblicamente una lettera che Enzo Tortora le aveva inviato mentre era in carcere, poi ha affermato che "Dobbiamo riuscire a fare quelle riforme giudiziarie che purtroppo in trent'anni nessuno ha saputo ancora fare". E poi: "Enzo non riposa in pace perché non ha visto un seguito per quello che lui aveva iniziato, non ha ancora visto una giustizia giusta per tutti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento