menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un casello autostradale

Un casello autostradale

Aumenti autostradali, la Regione: "Non siamo disposti a guardare"

L'assessore regionale lombardo alla Mobilità, Maurizio Del Tenno, risponde in Aula consiliare a due interrogazioni presentate dai gruppi di centrodestra

Le proteste contro il rincaro dei pedaggi autostradali, scattato all'inizio dell'anno, sono il sintomo di ''un disagio crescente che dobbiamo ascoltare e al quale dobbiamo dare una risposta''.

Lo ha detto l'assessore regionale lombardo alla Mobilità, Maurizio Del Tenno, rispondendo in Aula consiliare a due interrogazioni presentate dai gruppi di centrodestra.

''Nonostante l'attuale rete autostradale sia competenza dello Stato, così come le norme che regolamentano l'entità di tariffe e pedaggio - ha aggiunto l'assessore -, la Regione Lombardia non è disposta a stare a guardare''.

Del Tenno ha quindi riferito di aver scritto una lettera al ministro delle Infrastrutture, Maurizio Lupi, ''chiedendo di avere tutta la documentazione'' su come si è arrivati a decidere gli aumenti dei pedaggi ma anche proponendo di ''ragionare su una proposta di modifica normativa di un sistema tariffario che penalizza la Lombardia rispetto alla circolazione in altre aree della nazione, dove è gratuita la percorrenza di tratte autostradali e introduca moderni sistemi di pedaggiamento (tipo free-flow) per equilibrare i pedaggi''.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Cannabis (light) gratis con Isee fino a 40.000 euro

  • Sport

    Tanto col calcio vale tutto

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento