rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca

Materne: "manovrina" da 3 milioni per il comune, aumenti per le famiglie

Sarà introdotta una tassa di 52 euro all'anno per l'iscrizione alle materne (finora gratuita). Altri aumenti sui servizi a partire dalla mensa

Non saranno più gratuite le scuole materne comunali di Milano. Finora, infatti, l'iscrizione è stata gratuita, mentre Palazzo Marino è pronto a far pagare una quota di 52 euro all'anno, la stessa già applicata per gli asili nido. 

La novità è stata presentata da Anna Scavuzzo, vice sindaco di Milano, e sarà inserita nel bilancio preventivo del 2017 del comune. Saranno circa 20 mila le famiglie "costrette", dunque, a pagare per un servizio finora gratuito. Un aumento di poco peso, s'intende, che alle casse comunali porterà un milione di euro ogni anno. 

Altri due milioni arriveranno invece dagli aumenti per servizi collaterali: dalla mensa (gestita da Milano Ristorazione, monopolista in città delle mense scolastiche) ai centri estivi, dalle scuole vacanza ai vari servizi educativi compresi i prescuola e i doposcuola.

Questi ultimi aumenti scatteranno soprattutto attraverso una revisione delle fasce Isee, che verranno aumentate. Secondo la Scavuzzo questo significa uno "schema più equo" e aumenti "non indiscriminati". Si vedrà: intanto si è anche saputo che il comune di Milano, per rimodulare le fasce Isee, si è convenzionato con l'università della Bicocca. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Materne: "manovrina" da 3 milioni per il comune, aumenti per le famiglie

MilanoToday è in caricamento