rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca

Multe su treni e bus della Lombardia: in arrivo l'aumento

"Stangata" sulle multe per chi non paga il trasporto pubblico. E gli enti locali dovranno procedere con le gare per assegnare il servizio

Sono in arrivo aumenti per le multe sui mezzi pubblici in tutta la Lombardia. L'assessore ai trasporti Maurizio Del Tenno ha portato in consiglio regionale la modifica della legge sull'argomento, votata martedì con i voti favorevoli di Lega, Lista Maroni, Forza Italia, Nuovo centrodestra, Fdi e Pensionati, il voto contrario del Pd e l'astensione di Patto Civico e 5 Stelle.

Le multe potranno consistere in una cifra da 30 a 100 volte il prezzo del biglietto, mentre finora andavano da 10 a 50 volte il prezzo. Sono infatti ancora troppi coloro che viaggiano senza pagare i biglietti e senza abbonarsi.

Un'altra novità è l'istituzione di cinque agenzie per il trasporto pubblico locale, a Bergamo, Brescia (l'unica già costituita), Como-Lecco-Sondrio-Varese, Cremona-Mantova, Milano-Monza-Lodi-Pavia. Tra le altre cose, queste agenzie potranno poi indire gare per l'assegnazione della gestione dei servizi di trasporto.

Infine potranno salire le guardie giurate sui mezzi pubblici, grazie a un emendamento della Lega che consente appunto ai gestori dei servizi (o all'ente locale) di avvalersi a proprie spese di vigilanti per controllo, prevenzione, contestazione e accertamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Multe su treni e bus della Lombardia: in arrivo l'aumento

MilanoToday è in caricamento