Accelera per superare il passaggio a livello e resta bloccata: rischia 20mila euro di multa

I treni sono stati fermi un'ora prima di poter riprendere la propria marcia. La storia

Una donna di 52 anni di Correzzana è rimasta bloccata tra le sbarre del passaggio a livello di via Guidino, a Besana in Brianza, mentre arrivava un treno da Milano.

L’incidente, racconta MonzaToday, è accaduto sabato verso le 16.10. Al volante di una Dacia Logan, la 52enne ha sbagliato a calcolare i tempi. Nonostante il semaforo da tempo stesse segnalando che il passaggio a livello stava per chiudersi e le sbarre si stavano abbassando, ha accelerato, pensando di riuscire a passare.

Invece, la vettura è rimasta "imprigionata" tra le sbarre. Grande la paura dell’automobilista. Il treno, un convoglio in viaggio dalla stazione milanese di Porta Garibaldi a Lecco, è stato costretto a fermarsi, restando bloccato per circa quaranta minuti. Notevole la rabbia dei viaggiatori.

Solo dopo circa un’ora la circolazione dei treni è ripartita. La 52enne è stata denunciata per interruzione di pubblico servizio. Ora rischia una multa salatissima di circa 20mila euro.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Milano usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, tutte le scuole di Milano e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • "Si è scambiata un'infezione appena più seria di un'influenza per una pandemia letale"

  • Milano, primi casi di coronavirus accertati in Lombardia: 38enne ricoverato a Codogno

  • Coronavirus, altro contagio: positivo al virus un 40enne che lavora a Cesano Boscone

  • Coronavirus, primi 2 casi a Milano: contagiati a Sesto e Mediglia, "caccia" al vero paziente 0

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: sono 47. Due casi nel milanese

Torna su
MilanoToday è in caricamento