Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca

Anziano imbocca statale contromano e semina il panico: fermato dalla polstrada

È successo nella mattinata di domenica 13 gennaio. Alla guida un 82enne

È entrato contromano sulla Valassina (strada statale 36) e ha seminato il panico per oltre sette chilometri. Fortunatamente non ci sono stati né vittime né incidenti, ma domenica 13 gennaio gli automobilisti hanno vissuto attimi di paura sulla carreggiata nord dell'arteria stradale che collega Milano a Lecco. Protagonista del fatto un anziano di 82 anni a bordo di una Fiat Panda bianca. 

L'allarme è scattato alle 7:22, quando la centrale operativa della Polstrada di Novate ha ricevuto la prima chiamata di un automobilista. Ne sono seguite diverse, tutte identiche, che segnalavano sempre più vicino a Milano una Panda bianca che stava viaggiando contromano sulla carreggiata nord. "Me la sono trovata di fronte tra le uscite di Seregno San Salvatore e Seregno Sud, fortunatamente ho fatto appena in tempo a spostarmi sulla corsia centrale", ha detto a MonzaToday Roberto, uno degli automobilisti che ha chiamato le forze dell'ordine.

Gli agenti della polizia stradale hanno subito diramato un'allerta sui pannelli luminosi, negli stessi istanti sono intervenute le volanti che, all'altezza di Lissone, sono riuscite a intercettare la Panda dell'anziano. Fortunatamente non si è verificato nessun incidente, ma all'uomo — residente a Monza — è stata ritirata la patente per guida contromano. Non solo: è scattata anche una multa da oltre 320 euro. Infine gli agenti gli hanno ritirato l'automobile assegnandola a un parente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anziano imbocca statale contromano e semina il panico: fermato dalla polstrada

MilanoToday è in caricamento