Cronaca Viale Gorizia, Darsena di Milano

Milano, arriva il «Toilet bus»: un vecchio mezzo Atm riadattato a bagno pubblico

Il mezzo, costato circa 75mila euro, girerà tra i luoghi di maggior attrattività della città. L'assessore Maran: «Un servizio in più per i milanesi e turisti»

Il «Toilet Bus» parcheggiato in Darsena

Quattro ruote, un volante e al posto dei sedili cinque bagni pubblici. Ha debuttato venerdì alla Darsena il primo toilet bus d’Europa: un vecchio mezzo Atm in disuso riadattato da Amsa con wc e lavandini. L'idea non è nuova: il comune di Milano ha detto di essersi ispirato alla Cina dove mezzi simili circolano da diversi anni.

«Abbiamo deciso di dotarci di questa struttura mobile perché il problema dei bagni pubblici a Milano ce lo poniamo da anni — ha dichiarato durante la conferenza stampa di presentazione l’assessore all’ambiente Pierfrancesco Maran —. Costruire nuovi bagni pubblici è spesso complicato in fase di autorizzazione. Questo mezzo ci consente di avere un’offerta di bagni pubblici a domanda per le situazioni di particolare richiesta. Come grandi partite a San Siro o grandi manifestazioni». 

Fino a domenica 28 febbraio il bus sosterà alla Darsena per il week end dedicato alla moda. Nelle prossime settimane approderà nei dintorni del Duomo per garantire un servizio pubblico alla Stramilano, in zona Tortona per il Bookpride e gli eventi del Fuorisalone, in corso Venezia per la Milano Marathon, a San Siro per la finale di Champions League. 

Il mezzo, costato circa 75mila euro, si potrà utilizzare gratuitamente. «Si tratta di un prototipo — ha precisato Maran —. Se l’idea funziona siamo siamo disposti a dotarci di altri mezzi simili».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano, arriva il «Toilet bus»: un vecchio mezzo Atm riadattato a bagno pubblico

MilanoToday è in caricamento