Cronaca Segnano / Viale Fulvio Testi

Milano, da giugno sette nuovi autovelox: ecco i limiti e tutte le strade dove saranno installati

Entrano in funzione sette nuovi autovelox: saranno sistemati nelle strade con più incidenti

Un modo per costringere gli automobilisti a rispettare i limiti di velocità. E, di conseguenza, una strada per provare a ridurre gli incidenti nelle strade più a rischio. 

Da giugno entrano in funzione sette nuovi autovelox a Milano, già ormai ampiamente annunciati da fine gennaio, quando è scaduto il bando pubblicato da palazzo Marino per l’installazione dei nuovi occhi elettronici. 

La decisione del comune, inevitabilmente, aveva causato qualche polemica, con i consiglieri di opposizione che avevano visto nei nuovi autovelox soltanto un modo per fare cassa. “Mancano sessanta milioni e, oplà, saltano fuori gli autovelox”, era stato il commento di Fabrizio de Pasquale, “Per Parisi”. Che aveva continuato: “Le telecamere sono diventate il più grande strumento di politica economica del comune di Milano. Le tasse sono tutte con le aliquote massime e non possono dare gettito aggiuntivo. Così, ci si butta sugli automobilisti con autovelox, Area C e aumenti salati per sostare su strada”. 

Non solo autovelox, però. Perché dall’autunno alcuni varchi di Area C saranno dotati di speciali telecamere che saranno in grado di di individuare automaticamente - e di avvertire subito la polizia locale - auto e moto che girano senza assicurazione o revisione, veicoli rubati, in fermo amministrativo o ricercati per altri motivi e reati. L’esperimento - riporta Repubblica - partirà dal centro e dalla Cerchia dei Bastioni, ma l’obiettivo è di estendere la rete di “vigili virtuali” a tutti i varchi. 

I nuovi autovelox a Milano: tutte le strade e i limiti 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano, da giugno sette nuovi autovelox: ecco i limiti e tutte le strade dove saranno installati

MilanoToday è in caricamento