Autovelox, raffica di multe in viale Fulvio Testi: creato un gruppo Facebook per i ricorsi

E dalla politica c'è chi sostiene i cittadini. Ma il codice dice chiaramente che, nei centri urbani, il limite è 50 km/h salvo dove diversamente specificato

Uno dei nuovi autovelox

«Ho ricevuto oggi una multa di 170 euro per essere andata a 61 km/h alle 6.46 di mattina (..) non mi pareva di aver visto alcun segnale che indicasse il limite di velocità a 50km/h. Qualcuno che la frequenta spesso o tutti i giorni, potrebbe dirmi se effettivamente manca la segnaletica oppure c'è? Anche perché una strada del genere non può essere urbana».

E' solo uno dei tanti messaggi lasciati in un gruppo Facebook creato appositamente per lamentarsi e organizzarsi contro le multe che stanno arrivando a chi supera i limiti di velocità in viale Fulvio Testi. «Settimana scorsa 5 multe per una somma di 550€. Ieri ne sono pervenute altre 4 per una somma di 1000€. Un cittadino deve lavorare per pagare multe. Ma soprattutto come mai le inviano in blocco dopo tre mesi».

Dove sono i nuovi autovelox

Il problema principale sembra essere che molti degli automobilisti incorsi nell'infrazione pensano che il limite di velocità in viale Fulvio Testi sia di 70 km/h. E questo è, per un certo tratto. Peccato che il codice della strada parli chiaro: la velocità nei centri urbani è di 50 km/h, di norma, salvo eccezioni. Così, provenendo da nord, è sufficiente incontrare il cartello con lo sfondo bianco e la scritta "Milano" in nero per entrare nel centro urbano (quel cartello vuole appunto dire questo, non è l'inizio del territorio comunale), con limite di velocità automaticamente a 50 km/h salvo diversa indicazione. 

Strade urbane a scorrimento: che cosa dice il codice

Il codice della strada, all'articolo 142 (dedicato ai limiti di velocità), specifica che le «strade nei centri abitati» prevedono una velocità massima di 5 km/h, «con la possibilità di elevare tale limite fino ad un massimo di 70 km/h per le strade urbane le cui caratteristiche costruttive e funzionali lo consentano, previa installazione degli appositi segnali». Viale Fulvio Testi è certamente una strada urbana che consente di elevare il limite, ma appunto deve esserci un provvedimento attivo in questo senso. Altrimenti vige il limite di 50 km/h, che può sembrare assurdo ma è quanto stabilito dal codice della strada.

La lamentela per le "multe a grappolo"

Tornando al gruppo Facebook, non pochi (che in buona fede ritenevano vigesse il limite di 70 km/h, date le tre corsie per senso di marcia) lamentano di avere ricevuto le multe "in blocco"; dopo qualche tempo rispetto alle infrazioni, con importi quindi anche considerevoli. Silvia Sardone, consigliera di Forza Italia e candidata alle elezioni regionali, le chiama "multe a grappolo" e prende le parti degli automobilisti: «E' la conseguenza - scrive in una nota - delle scelte del Comune di fare cassa con gli autovelox, con limiti assurdi e senza adeguate comunicazioni o segnalazioni. Fanno bene questi cittadini a sentirsi presi in giro, è inaccettabile colpire in questa maniera così tanti lavoratori che usano quella strada quotidianamente».

I cittadini che sono stati multati stanno pensando a cosa fare: da una parte chi vorrebbe presentare un ricorso per il limite di velocità a 50 km/h (ma il codice della strada, come si è visto, dà soltanto la possibilità ai Comuni di alzarlo, non l'obbligo); dall'altra chi, invece, proverà a contestare la presunta carenza di segnalazioni preventive che, poco dopo, si incrocerà un autovelox.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Incendio a Cologno, fiamme ed esplosioni nel condominio: casa distrutta, palazzo evacuato

  • Bresso (Milano), due agenti della polizia locale accoltellati: uno è grave

  • "Ve matamos a todos", poi calci e pugni: il folle assalto della 'gang', 5 poliziotti feriti in metro

  • Lombardia verso la zona arancione: ma non c'è nulla da esultare. I numeri

  • Violenza sessuale a Milano, ragazza stuprata dal cugino del padre: "Se parli ti taglio la testa"

Torna su
MilanoToday è in caricamento