menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il Cavalcavia del Ghisallo

Il Cavalcavia del Ghisallo

Autovelox, troppe multe al Ghisallo. FI: "Chiederemo sospensione"

Secondo Forza Italia, la segnaletica è contraddittoria e gli automobilisti credono di essere ancora in autostrada

Polemica sulle multe al Cavalcavia del Ghisallo. Da qualche mese è installato un autovelox sul ponte, all'altezza di viale Certosa in direzione Milano. La velocità massima consentita è di 70 km/h, ma molti automobilisti (che provengono dall'A4 e dall'A8) pensano di fatto di essere ancora in autostrada, dato il numero elevato di corsie.

Il risultato è che le multe, appena installato l'autovelox, sono state più di 4 mila al giorno. Il "record" rispetto ai nuovi autovelox installati a Milano in strade periferiche di grande scorrimento. "Al Ghisallo la telecamera non è ben segnalata e, per di più, la segnaletica è contraddittoria tra 50 e 70 km/h", scrive in una nota il capogruppo di Forza Italia in comune, Fabrizio De Pasquale, che annuncia un ordine del giorno per sospendere le multe comminate finora e segnalare meglio la presenza dell'autovelox e il limite di velocità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento