menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Pastore tedesco

Pastore tedesco

Lancia le polpette avvelenate al cane del vicino: "Non riesco a dormire"

"Non riuscivo a dormire poichè abbaiavano, volevo solo addormentarli per avere tranquillità". La 50enne è stata deferita all'autorità giudiziaria per tentata uccisione di animali

Una donna lancia delle polpette avvelenate ai cani dei vicini "per metterli a tacere". Lo riporta l'agenzia Agi. 

E' accaduto a Varese, nei giorni scorsi. Tutto è iniziato quando il proprietario di uno dei cani ha trovato il suo pastore tedesco sdraiato a terra, in un evidente stato di malessere. L'uomo soccorre l'animale e lo porta immediatamente dal veterinario che verifica la causa dell'accaduto: l'animale ha ingerito del veleno.

La bestiola viene curata e salvata. Il proprietario si reca così dai carabinieri di Varese per denunciare l'accaduto. I militari piazzano delle telecamere nascoste nel cortile del condominio. Viene scoperta una donna lanciare qualcosa; si tratta di polpette con veleno per topi (le prove sarebbero state trovate nel suo appartamento). 

Si tratta di una 50enne (incensurata) che abita nel medesimo stabile: "Non riuscivo a dormire poichè abbaiavano, volevo solo addormentarli per avere tranquillità". La 50enne è stata deferita all'autorità giudiziaria per tentata uccisione di animali. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento